La Sardina Jasmine Cristallo: "Quando a Salvini si fanno domande serie emerge il nulla"

Cristallo si riferisce all'intervista di ieri a Piazzapulita, dove Salvini ha inoltre ribadito la bufala del 'supervirus' creato in laboratorio in Cina

Jasmine Cristallo

Jasmine Cristallo

globalist 27 marzo 2020
"Quando a Salvini si fanno domande serie che prevedono risposte articolate, emerge con spaventosa nitidezza: il nulla". Lo scrive su Facebook Jasmine Cristallo, referente calabrese della Sardine, in riferimento senza dubbio all'intervista del leader della Lega a Piazzapulita di ieri sera. 
Un'intervista in cui Salvini, dopo aver di fatto dato il suo appoggio a un Governo di unità nazionale con Mario Draghi premier, ha nuovamente ribadito la bufala del 'supervirus' creato in laboratorio in Cina, dimostrando di non avere a cuore null'altro se non la propaganda. 
Nel corso dell'intervista, incalzato da Formigli, Salvini ha ribadito più volte che al momento la lotta è contro il virus, e non contro la maggioranza: "Ma se mi chiede se penso che questo Governo sarà in grado di affrontare la ricostruzione economica e sociale di questo Paese, ho i miei dubbi" ha detto il leader leghista. 
Formigli poi mostra a Salvini l'ormai famoso video in cui il 'Capitano', a emergenza già iniziata, continuava a ripetere "bisogna aprire tutto": "Mi scusi… mi scusi… lei troverà sicuramente le dichiarazioni ma non mi interessa il processo… era evidentemente una dichiarazione scientificamente sbagliata questa, come era sbagliata quella del presidente del Consiglio che diceva ‘tutto sotto controllo’… Lei se lo ricorda? Lei in apertura di trasmissione mi ha chiesto ‘Conte è il suo presidente del consiglio?’ Sì. E quindi se il mio presidente del consiglio mi dice tutto sotto controllo, io ritengo che sia tutto sotto controllo, ho sbagliato io, ha sbagliato lui…” ha risposto, titubante, Salvini.