Valentina Cuppi, sindaca di Marzabotto, eletta Presidente del Pd

La neoletta presidente: "La nostra strada deve essere rendere capillare la democrazia, che non potrà mai essere sostituita dalle piazze virtuali"

Valentina Cuppi

Valentina Cuppi

globalist 22 febbraio 2020
La sindaca di Marzabotto, Valentina Cuppi, è stata eletta presidente del Pd. Le prime parole della nuova presidente sono state sul valore della democrazia, che - dice - "non potrà mai essere sostituita da piazze virtuali". 
"Questa deve essere la nostra strada: rendere capillare la democrazia. La voglia di partecipazione delle persone l'abbiamo vista e la vediamo con la mobilitazione di Dridays for Future o le manifestazioni per Patrick Zaky. Ed è proprio dal coinvolgimento delle persone che parte la battaglia per combattere l'odio, per dividere, per mettere sempre in contrapposizione 'io' e 'loro'". 
Cuppi è stata proposta dal segretario del Pd, che l'ha presentata come "una sindaca, un'amministratrice. Nei nostri organismi dirigenti sempre più presenti gli amministratori per dare attenzione e concretezza all'azione politica. Si è avvicinata a noi da poco, questo non è un porblema ma anzi un grande successo. Noi esistiamo per avvicinare le persone, non per allontanarle. E in questo momento di odio, di ritorno dei fascismi, noi siamo felici di eleggere la sindaca di Marzabotto, comune medaglia d'oro della Resistenza".