Salvini dimentica i tour da ministro: "Io risolvo problemi, gli altri vanno in giro"

Il capo della Lega attacca le Sardine, dimenticando le polemiche per la sua campagna elettorale permanente mentre era al Viminale.

Salvini

Salvini

globalist 18 febbraio 2020
Parla quello che mentre era ufficialmente il ministro dell'Interno trascorreva la maggior parte del suo tempo in giro per l'Italia a fare campagna elettorale in ogni paesino dello stivale. Lo stesso tizio a cui la Corte dei Conti chiede "conto", appunto, dei suoi spostamenti in aereo. Ma ci fa o ci è? 
"Io cerco di risolvere i problemi, altri vanno in giro. Prima di contestare qualcuno dovrebbe studiare". Queste le parole del leader della Lega, Matteo Salvini, parlando a Napoli della manifestazione organizzata dalle Sardine in piazza Dante, a poca distanza dal teatro Augusteo dove è stato organizzato un comizio del segretario del Carroccio.
"Secondo loro - ha aggiunto il senatore - io non ho fatto nulla per Napoli e la Campania? Sono disinformati, non tutti possono sapere tutto. Ricordo 53 vigili urbani assunti, decine di milioni di euro per le scuole sicure, strade sicure, spiagge sicure, l'assunzione di 1851 poliziotti. Napoli - ha concluso Salvini - è stata la città dove sono stato più volte da ministro dell'Interno, quindi, prima di contestare qualcuno dovrebbe studiare".