De Falco: "Conte ha fatto bene a incontrare Haftar, da Salvini solo idiozie"

"La mossa del Presidente Conte di incontrare il generale Haftar, che oggi è l'uomo forte in Libia, fa riacquisire all'Italia un'innegabile rilevanza"

De Falco

De Falco

globalist 9 gennaio 2020
"Anche ieri Salvini ha dato prova, se ancora ce ne fosse stato bisogno, di approssimazione ed insipienza. Infatti il protocollo diplomatico che egli ha invocato non conta nulla quando i rapporti tra le parti sono degenerati e si faccia ricorso alla forza militare. La mossa del Presidente Conte di incontrare il generale Haftar, che oggi è l'uomo forte in Libia, fa riacquisire all'Italia un'innegabile rilevanza". Lo scrive il senatore del gruppo Misto Gregorio De Falco sulla sua pagina Facebook
"Ed era necessario incontrare Haftar poiché le sue truppe stanno marciando verso Ovest, da Sirte verso Misurata, dove ci sono anche trecento soldati italiani a protezione di una nostra struttura ospedaliera. In un contesto internazionale così complesso e delicato, faremmo volentieri a meno delle idiozie di Salvini", conclude De Falco.