Da Calderoli veleno sulle Sardine: " La mamma dei sinistrorsi è sempre incinta"

Il vicepresidente del Senato ed esponente della Lega getta discredito sul movimento: "Diventano l'ennesima partito alla sinistra del Pd, caccino i maleducati e gli incivili"

Salvini e Calderoli

Salvini e Calderoli

globalist 7 gennaio 2020
Non dimentichiamo mai che questo è il signore che ha dato dell’orango all’ex ministra Kyenge e che invece di andarsi a nascondere per il resto dei giorni sta ancora in parlamento a dare pagelle agli altri.
"Evviva la mamma dei sinistrorsi è sempre incinta e continua a partorire un altro partito dopo Sel, Sinistra Italiana, Articolo 1, Possibile, Leu ecc etc. perché anche le Sardine, che del resto sono organiche alla sinistra, fanno un loro congresso per darsi struttura e gerarchia e quindi diventano l'ennesima partito alla sinistra del Pd".
Lo afferma Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato ed esponente della Lega.
"Cosi delle Sardine, una volta strutturate e organizzate, alla fine resteranno solo quelle in scatola! Confidiamo che i primi espulsi dalle Sardine inscatolate non siano i dissidenti sulla linea politica, che tanto ci saranno, ma i maleducati e incivili che nelle ultime settimane hanno minacciato o insultato Salvini, la Lega, la Borgonzoni o la memoria del povero Buonanno", conclude Calderoli.