Top

Fiano (Pd): "Lannutti ha diffuso bufale antisemite, non può essere presidente della Commissione Banche"

L'attacco del deputato Pd: "Elio Lannutti ha ripubblicato pezzi del testo immondo dei Protocolli dei savi Anziani di Sion, che furono alla base dell'Olocausto"

Elio Lannutti
Elio Lannutti

globalist

17 Dicembre 2019 - 09.59


Preroll

È polemica da quando ieri sera il senatore M5s Elio Lannutti ha twittato che ha dato mandato al suo avvocato di diffidare chiunque continui a ripetere le accuse di antisemitismo che lui definisce ‘infamanti’. Non solo: Lannutti, che oltre a ripostare articoli che attingevano alla conclamata bufala antisemita dei Protocolli dei Savi Anziani di Sion, scrisse anche come “Migranti: credo che di questo passo, le Ong finanziate da Soros ed altri ideologhi della sostituzione etnica, oltre ad essere bandite dovranno essere affondate. Tolleranza zero! “ e  “Soros, una norma per arrestare il criminale speculatore sulla lira, nemico dei popoli liberi, appena mette piede sul suolo italiano”, insiste anche per avere la presidenza della Commissione banche. 
Cosa contro cui Emanuele Fiano (Pd) si scaglia ferocemente: “Uno degli estimatori dei Protocolli dei Savi anziani di Sion, un testo antisemita falso diffuso dalla polizia segreta zarista all’inizio del ‘900, nella Germania del terzo Reich fu proprio Hitler citandoli nel Mein Kampf. Tralascio gli altri estimatori da Hamas all’estrema destra. Poi è arrivato il senatore Elio Lannutti del M5S che di quel testo falso e immondo ha ripubblicato su Twitter le teorie che stavano nel secolo scorso a che alla base del progetto che portò alla Shoah. Delle due l’una: o vale ormai tutto e la storia è un inutile orpello, oppure Luigi Di Maio devi dichiarare nero su bianco che uno così il Presidente della Commissione banche non lo può fare. Sicuramente non avrà i nostri voti”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile