Top

CasaPound tenta di inquinare le Sardine: "Anche noi in piazza ma non canteremo Bella Ciao"

Una dichiarazione ingenua del leader delle Sardine romane scatena la polemica. E Casapound ne approfitta subito

Casapound
Casapound

globalist

10 Dicembre 2019 - 11.42


Preroll

Questa mattina è comparso un articolo de Il Fatto Quotidiano sulle Sardine di Roma, il cui evento è previsto per sabato 14 dicembre. Il leader delle Sardine di Roma, Stephen Ogongo, ha dichiarato infatti che “Per ora è ammesso chiunque, pure uno di CasaPound va benissimo. Basta che in piazza scenda come Sardina”.
Ora, l’ingenuità è evidente: è chiaro che una frase del genere verrà rimasticata dalla stampa e sputata per creare la polemica. E su twitter infatti si moltiplicano i commenti negativi, sebbene sia altresì evidente che Ogongo stava parlando per iperbole: una piazza che si basa sui valori dell’antifascismo e che canta Bella Ciao a ogni raduno non può ovviamente aprire a Casapound, se si presenta come Casapound. La frase di Ogongo, tradotta, si può intendere come “Noi apriamo ai fascisti, basta che siano antifascisti”. Così forse l’ironia appare più evidente. Ma ogni scusa è buona per scatenare polemiche. 
E infatti, non è tardata la risposta di Casapound: “L’apertura del leader delle Sardine di Roma stupisce ma va nella direzione del dialogo e noi da sempre ci confrontiamo con tutti. Al momento le Sardine sinceramente mi sembrano un contenitore vuoto e manovrato dalla sinistra ma noi siamo pronti ad andare in piazza, senza bandiere, come abbiamo per la manifestazione con Salvini Berlusconi Meloni, e porteremo le nostre idee. Ma sia chiaro ‘Bella Ciao’ non la cantiamo” ha dichiarato Simone Di Stefano. 
“In piazza San Giovanni – prosegue Di Stefano – noi possiamo portare le nostre idee su ius soli ma anche su casa e lavoro che dovrebbero essere temi cari alla sinistra. Magari qualcuna delle nostre idee può interessare alle Sardine…”, aggiunge Di Stefano.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage