Salvini sbarra la strada alla Meloni e attacca la Pascale pro-Sardine

Il capo della Lega esclude l'ipotesi che l'atra estremista di destra possa essere candidata premier: "il primo partito in Italia qual è?"

Salvini con la dolcevita

Salvini con la dolcevita

globalist 8 dicembre 2019

Un paio di attacchi a destra, giusto per regolare i conti nel suo campo dove vuole ì’pieni poteri’.

"In democrazia conta il consenso, il primo partito in Italia qual è?". Lo ha detto Matteo Salvini, a Mezz'ora in più, sull'ipotesi di Giorgia Meloni candidata premier per il centrodestra.


Per l'occasione Capitan Nutella vestiva la dolcevita per traverstirsi da intellettuale di sinistra. Qualla dolcecita che lui ha detto cxhe gli è sempre piaciuta fin da piccolo ma con la quale nessuno l'aveva visto per anni, prima della campagna elettorale emiliano-romagnola dove c'è da conquistare elettori che in passato votavano sinistra.
"Noi abbiamo scelto come candidato governatore in Emilia Romagna la Bergonzoni perché è in gamba non perché è donna. Io sono contro le quote panda, ci sono donne in gambissima e uomini in gambissima", ha aggiunto il leader della Lega.
E poi una stoccata alla fidanzata di Berlusconi che ha detto di apprezzare il movimento delle Sardine: "Io me li vedo Pascale, Saviano e Carola in piazza con le sardine: wow, che bel futuro brillante per il nostro Paese".