Renzi incalza Conte sugli 007: "Riferisca al Copasir sulla visita segreta di Barr"

Dopo Salvini anche il leader di Italia Viva entra sulla vicenda dei servizi segreti, ossia l'incontro tra il ministro della giustizia americano e il capo dell'intelligence italiana

Conte

Conte

globalist 6 ottobre 2019

Non solo Salvini, ma anche Renzi stuzzica il premier Conte sul (presunto) aiuto fatto a Trump per cercare prove ed elementi che lo aiutassero a contrattaccare sul Russiagate e a scollarmi le accuse di essere stato aiutato da Putin.

Sul "russiagate" e sulla visita segreta in italia del ministro della Giustizia Usa, William Barr è infatti intervenuto anche il leader di Italia Viva Secondo il quale "se si vuole fare chiarezza, come Conte ha detto, è giusto che il presidente del Consiglio vada al Copasir e spieghi tutto. La domanda è perché il ministro della Giustizia americano è venuto segretamente a incontrare il capo del Dis", il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza.


A dire il vero Conte si è già detto disponibile ad andare al Copasir e a raccontare come sono andate le cose.


Il problema, però, è che dopo la nomina di Guerini (ex presidente in quota opposizione) a ministro della Difesa e le sue dimissioni dall'organismo al momento c'è da nominare un sostituto (e forse anche un nuovo presidente anche se al momento c'è il vicario D'Urso di Fdi) perché il Comitato possa tornare a riunirsi nella sua completezza.