Parrini (Pd): "Salvini chiarisca su Moscopoli, non si può aspettare un minuto di più"

Il senatore del Pd in seguito alle ultime rivelazioni: "Niente di quello che dirà Salvini da ora in poi potrà essere ascoltato come cosa seria finché non sarà fatta luce su questo scandalo".

Salvini e Savoini

Salvini e Savoini

globalist 2 ottobre 2019
Dario Parrini, senatore del Pd, ha scritto un post molto aggressivo contro Salvini sulla sua pagina Facebook, in relazione allo scandalo del Russiagate e alle ultime rivelazioni: Salvini bando alle ciance sull'universo mondo. Non puoi aspettare un minuto di più a chiarire su Moscopoli. Quello che viene fuori sulla tangente plurimilionaria del Metropol e su Savoini, a te legatissimo, è raccapricciante. Niente di quello che dirai da ora in poi potrà essere ascoltato come cosa seria finché non sarà fatta luce su questo scandalo".
Parrini si riferisce al fatto che nel cellulare si Savoini sono state trovate delle tracce dell'accordo potenziale con la Russia.