Top

I fascisti di CasaPound si appellano a Salvini: "In piazza contro il golpe M5s-Pd"

I nostalgici di Mussolini guardano al loro referente politico per le solite denuncia contro i migrazionisti che minacciano la nazione

Salvini con CasaPound
Salvini con CasaPound

globalist

22 Agosto 2019 - 10.26


Preroll

Ci mancavano solo i fascisti a invocare la piazza. Loro, che in un qualsiasi paese realmente civile sarebbero già fuorilegge, mentre vengono tollerati e perfino, a volte, protetti.
Ora gli scherani di CasaPound si appellano al loro nuovo punto di riferimento, Salvini, invocando (pericolosamente) la piazza.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Quello a cui stiamo assistendo è un vero e proprio golpe, messo in atto da Pd e M5s, che calpesta la volontà e la sovranità popolare. Se davvero Salvini vuole scongiurare un governo europeista ed immigrazionista, che darebbe il colpo di grazia alla nostra nazione, chiami gli italiani in piazza per chiedere le elezioni. Risponderebbero all’appello, ne sono certo”.

Middle placement Mobile


Parole di un esponente di CasaPound che si chiama Luca Marsella.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage