Il Pd incalza Salvini: se viene in Senato risponda prima su Russiagate e Savoini

Carmelo Miceli, Commissione Giustizia: "Se la Lega lunedì è in Aula, come ha detto Salvini, allora per prima cosa il ministro riferisca finalmente su Savoini"

Salvini e Savoini

Salvini e Savoini

globalist 9 agosto 2019
Chi sono i traditori della Patria? Quelli che cercano i soldi russi per influenzare la politica dell’Unione Europea?
"Se la Lega lunedì è in Aula, come ha detto Salvini, allora per prima cosa il ministro riferisca finalmente su Savoini, sui suoi 17 viaggi in Russia nel 2018, sulla presunta trattativa con la richiesta di tangenti sul petrolio. Proprio la Lega aveva imposto di rinviare tutto a settembre, facendo chiudere le camere anticipatamente, e il leader era scappato in spiaggia. Ora hanno cambiato idea? Allora Salvini spieghi al Parlamento e ai magistrati di Milano perché il suo collaboratore entrava e usciva dalla Russia senza alcuna registrazione dei suoi spostamenti".
Lo dichiara il deputato del Partito democratico Carmelo Miceli, componente della commissione Giustizia della Camera.