Zingaretti: "Il governo sta distruggendo l'Italia, prepariamo una manifestazione nazionale"

Il segretario democratico prospetta "un autunno caldo". L' obiettivo è quello di "sviluppare proposte concrete e di lungo respiro in grado di ricostruire la fiducia in un domani migliore".

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

globalist 6 agosto 2019
Un segnale di risveglio? Forse sì e forse no. “Stanno distruggendo l'Italia e l'Italia non può permetterlo. Costruiamo mobilitazioni in tutto il Paese fino ad arrivare a una grande manifestazione nazionale".
Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti prospetta "un autunno caldo". L' obiettivo - dice - è quello di "sviluppare proposte concrete e di lungo respiro in grado di ricostruire la fiducia in un domani migliore". Per il leader dem il governo, è "diviso e in affanno, senza una politica economica" e l' Italia è stata trascinata "in una deriva che rende molto difficile qualsiasi politica di sviluppo".
"I due partiti di maggioranza continuano a raccontare frottole agli italiani con l'unico obiettivo del consenso, ma a settembre i conti devono tornare. E senza sviluppo le scelte: o tagli ai servizi, o condoni, o deficit o nulla", sottolinea ancora Zingaretti.
"Immobilismo e litigi" aggiunge, con Salvini "dominus assoluto e padrone di una maggioranza garantita soprattutto dai parlamentari Cinque stelle... Siamo alla paralisi, all' invocazione emotiva del 'capo' che ti protegge mentre ti sta portando nel baratro".
Bene però bisognerebbe aggiungere una cosa: la cosa più sbagliata sarebbe quella si organizzare una manifestazione del solo Pd. Servirebbe, al contrario, una manifestazione unitaria di partiti, movimenti, associazioni uniti della difesa della Costituzione. Di quei principi messi in discussione dalla deriva autoritaria portata avanti da due forze reazionarie.