Bibbiano, Pd contro Di Maio: "Disgustosa diffamazione di un fallito. Ci vedremo in tribunale"

Una nota della vicesegretaria del Pd Paola De Micheli: "Campagna social montata ad arte da M5s e Casaleggio associati insieme agli account della galassia leghista"

Di Maio

Di Maio

globalist 21 luglio 2019
La campagna di disinformazione on si placa e il Pd va avanti: "Siamo costretti a denunciare nuovamente il pesante clima di aggressione e diffamazione ai danni del Pd sui social montato ad arte dai profili riconducibili al Vicepremier e capo politico del M5S Luigi Di Maio e da quelli della galassia leghista. In particolare,ed in maniera gravissima, la propaganda di Di Maio e del M5S sta fomentando un clima pericoloso nei confronti di iscritti e militanti Pd sulla vicenda relativa all'inchiesta sui minori in Emilia".
Lo ha scritto in una nota la vicesegretaria del Pd Paola De Micheli. "Un clima di cui Di Maio ne risponderà in tribunale, insieme a tutti i manovratori che, probabilmente coordinati dalla manina della Casaleggio associati, stanno strumentalizzando in maniera vergognosa un dramma che coinvolge minori e le loro famiglie. Quanto al Pd, ricordiamo a chi pensa di metterci in difficoltà, che abbiamo denunciato da subito quanto è avvenuto a Bibbiano, che il sindaco è stato sospeso (nonostante la sua posizione, così come ribadito dalla Procura di Reggio Emilia, sia marginale e relativa ad un abuso d'ufficio per l'assegnazione di un immobile ad un'associazione) e che ci costituiremo parte civile a processo. Di Maio è disperato, un politico fallito che ha ucciso centinaia di aziende lasciando a casa decine di migliaia di lavoratori. Questa è la realtà, ed è disgustoso che strumentalizzi per una battaglia contro il partito di opposizione una vicenda relativa ad un'inchiesta sui minori ".