Gentiloni all'attacco: "Salvini è nervoso perché non può dire che Savoini sia un truffatore"

Il presidente del Pd ed ex premier commenta il russiagate leghista: "Sprezzante e sopra le righe e si capisce perché..."

Paolo Gentiloni

Paolo Gentiloni

globalist 13 luglio 2019
Coma fa a prendere le distanza da uno che è stato attaccato a lui da anni e che nei giorni dell’audio dello scandalo era seduto al suo fianco nell’incontro ufficiale con le autorità russe ed era stato ringraziato per il suo contributo prima della conferenza stampa di Salvini a Mosca.
Ora il Pd è all’attacco: “Salvini nervoso, sprezzante, sempre sopra le righe. Si vede che non può dire la cosa più semplice: il mio fedelissimo Savoini è un truffatore". Così il presidente del partito democratico, Paolo Gentiloni, su Twitter.
Roberto Speranza: venga in Parlamento
Salvini parla di sovranità ma intanto emergono vicende di tangenti per pagare campagne elettorali con i rubli russi dove sarebbero coinvolti uomini della Lega''. Lo ha dichiarato il segretario nazionale di Articolo Uno, Roberto Speranza, durante il suo intervento all'Assemblea nazionale 'Diventare l'alternativa' in corso a Roma. "Così si mette in gioco l'autonomia vera dell'Italia. Il ministro Salvini deve subito venire in Parlamento per chiarire tutto", conclude Speranza.
Anna Ascani: Savoini a sua insaputa
"In questi giorni Salvini ha detto un mare di balle sull'inchiesta sui fondi russi al suo partito: ha cercato di prendere le distanze dal suo braccio destro Savoini, smentito platealmente da foto e video, poi ha detto di averlo portato in tutte le missioni ufficiali in Russia 'a sua insaputa', alla fine ha quasi negato di conoscerlo. Strano atteggiamento per chi dice di non avere nulla da nascondere e parla di inchiesta 'ridicola'". Lo scrive su Facebook la vicepresidente del Pd, Anna Ascani.
"Se non hanno fatto niente di male perché questo imbarazzante scaricabarile? Tovarish Salvini, fai trasparenza! Glasnost, come ha chiesto Matteo Renzi a Milano per #BastaFake. #altotradimento", conclude.