Top

Amministrative: M5s perde Livorno, Nardella avanti a Firenze, Gori stravince a Bergamo

Ribaltoni in alcuni comuni. Il Pd tiene a Modena, Reggio Emilia, Bergamo e Bari

Giorgio Gori
Giorgio Gori

globalist

27 Maggio 2019 - 14.39


Preroll

Piemonte. In Piemonte, secondo le proiezioni del consorzio Opinio per la Rai, è in testa Alberto Cirio del centrodestra con il 50%. Seguono Sergio Chiamparino del centrosinistra con il 35,2% e Giorgio Bertola del M5s con il 14%.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Per quanto riguarda le elezioni comunali sono 3.800 i comuni chiamati al voto.
Firenze. A Firenze,  il candidato di centro-sinistra Dario Nardella è in vantaggio con il 59,8% delle preferenze, il candidato di centro-destra Ubaldo Bocci è al 27,4%, il candidato pentastellato Roberto De Blasi al 5,06%.

Middle placement Mobile

Secondo le proiezioni di Opinio Rai alle Comunali di Perugia è in testa il sindaco uscente, Andrea Romizi, candidato del centrodestra unito, con il 54,6%. Segue Giuliano Giubilei, candidato del centrosinistra con il 30,5% e Francesca Tizi, del Movimento 5 Stelle, con il 7%.

Dynamic 1

Campobasso. A Campobasso secondo le prime proiezioni Rai è testa a testa tra M5S e Centrodestra. Sia Roberto Gravina del M5s e Maria Domenica D’Alessandro sostenuta dal centrodestra, sarebbero al 34,5%. Antonio Battista del centrosinistra è per il momento al 27,4%.

Livorno. I 5 stelle perdono Livorno. Secondo le prime proiezioni di Opinio Rai è in testa Luca Salvetti (29,8%) appoggiato dal centrosinistra, seguito di un soffio da Andrea Romiti (29,7%) del centrodestra. Al terzo posto Marco Bruciati (14,8%) sostenuto da Potere al Popolo e Buongiorno Livorno. Solo quarta Stella Sorgente (M5s) con il 12,8%, assessore della giunta uscente di Nogarin.

Dynamic 2

Secondo le proiezioni il centrosinistra è in vantaggio a Lecce dove Carlo Maria Salvemini guida con il 48,7%. Segue Saverio Congedo del centrodestra con il 33,1%.

Potenza. A Potenza le proiezioni danno la Lega in netto vantaggio. Con Mario Guarente, al 46,7%, che stacca con più di 20 punti percentuale il candidato Valerio Tramutoli (25,9%) sostenuto da due liste civiche.

Dynamic 3

Reggio Emilia. A Reggio Emilia le prime proiezioni danno Luca Vecchi, candidato del centrosinistra in vantaggio con il 44,9% su Roberto Salati, candidato di centrodestra, con il 30,7%. Rossella Ognibene del Movimento 5 Stelle è al momento terza con il 16,6%.

Modena. Anche a Modena è in testa il candidato del centrosinistra Giancarlo Muzzarelli (51,3%) che stacca nettamente Stefano Prampolini (30,6%) del centrodestra. Al 12,5% Andrea Giordani, candidato del M5s. 

Dynamic 4

Bari. A Bari tiene il centrosinistra. il sindaco uscente Antonio Decaro, attuale presidente dell’Anci, l’Associazione dei comuni italiani, è favorito per la riconferma mentre ancora sono state scrutinate poche sezioni ed è in corso lo spoglio delle schede, avendo la meglio sugli sfidanti Pasquale Di Rella (FI) ed Elisabetta Pani (M5S).

Bergamo. A Bergamo le prime proiezioni danno Giorgio Gori in vantaggio con il 57,9%. Il sindaco uscente e candidato di centrosinistra, supera di 22 punti percentuali il candidato di centrodestra Giacomo Stucchi (35,1%). Dietro i 5 Stelle con Nicholas Anesa al 4,4%. 

Dynamic 5

Ferrara. Ribaltone leghista a Ferrara. Secondo i primi dati Alan Fabbri è in vantaggio con il 51,5% seguito da Aldo Modonesi, candidato del centrosinistra, con il 31,7%. Tommaso Mantovani, del Movimento 5 Stelle, terzo con l′8,5%.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage