Si opponeva all'obbligo vaccinale, ricoverato con la varicella a 34 anni il presidente leghista del Friuli

Massimilano Fedriga si era opposto all'epoca del decreto Lorenzin sull'obbligo vaccinale. È stato ricoverato per qualche giorno colpito da varicella

Massimiliano Fedriga

Massimiliano Fedriga

globalist 15 marzo 2019
Come riporta Roberto Burioni su Medical Facts, il presidente del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga è stato ricoverato in ospedale a causa della varicella.
Fedriga era uno dei capigruppo della lega all'epoca del decreto Lorenzin per l'obbligo vaccinale. E che si oppose. Come disse lui stesso: "non sono un no-vax, i miei figli sono vaccinati. Tuttavia non ritengo l'obbligo la via migliore per convincere i no-vax". 
Come scrive Burioni su Medical Facts, "la varicella è una malattia

molto contagiosa e prenderla da adulti è davvero qualcosa di molto, molto, molto spiacevole. Nel migliore dei casi passate quindici giorni a grattarvi come i pazzi, nel peggiore possono accadere tanti guai, che non sto a elencare ,ma che potete evitare con una semplice, sicura ed efficace vaccinazione.


"Se poi oltre a essere adulti siete donne in età fertile, ricordate che contrarre la varicella mentre si aspetta un bambino non è un guaio: è una tragedia.


Poi vedete voi. Negli ospedali non mancano mai pazienti ricoverati, perché non si sono vaccinati e che stanno soffrendo pene dell’inferno a causa di una varicella: vedete voi se volete essere uno di questi".