Renzi furioso contro Mario Giarrusso: "vergognati di quello che sei"

L'ex premier lo ha detto a Catania durante la presentazione del suo nuovo libro "Un'altra strada, idee per l'Italia di domani"

Matteo Renzi

Matteo Renzi

globalist 27 febbraio 2019
Nel corso della presentazione del suo nuovo libro 'Un'altra strada, idee per l'Italia di domani' a Catania, Matteo Renzi si è scagliato contro il senatore Giarrusso, al centro delle contestazioni del Pd per l'ormai famoso segno delle manette alla fine della riunione della Giunta per l'autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini per il caso Diciotti. 
Vorrei dire al senatore Giarrusso che se pensa che noi ci faremmo intimidire si sbaglia. A lui rispondiamo 'vergognati per quello che sei e per quello che dici..."
Per quanto riguarda le primarie, Renzi ha affermato: "vengo in pace, per la prima volta non vi chiedo voti. Non sono candidato alle Primarie. Può sembrare strano scrivere un libro pur non essendo candidato. Invece io bello è proprio questo. E una battaglia che va fatta adesso perché si sta creando un clima infame in questo Paese.