'America Latina: dove va la sinistra? ': il docufilm che racconta le sorti dei governi politici di sinistra

Marco Enriquez-Ominami, ex candidato socialista alla presidenza del Cile, è il reporter di un documentario che testimonia la crisi della sinistra in Venezuela, Brasile, Cuba, Bolivia, Ecuador e Uruguay.

'America Latina: dove va la sinistra? '

'America Latina: dove va la sinistra? '

globalist 26 febbraio 2019
Nel documentario 'America Latina: dove va la sinistra?', prodotto da Arte in italiano e disponibile in anteprima per 24 ore su HuffPost, l'ex candidato socialista alla presidenza del Cile Marco Enriquez-Ominami sveste i panni del politico e si "trasforma" in quelli del reporter.
Il suo viaggio nell'America Latina ha un obiettivo chiaro: comprendere le ragioni della crisi della sinistra, dal Venezuela al Brasile, passando per Cuba, la Bolivia, l'Ecuador, il Brasile e l'Uruguay.
Nel documentario si possono ascoltare le voci dei protagonisti di un modello, quello socialista, che sembra essere sulla via del tramonto: "Se avessimo ceduto alle pressioni - analizza Maduro - i gringos si sarebbero già impadroniti delle nostre ricchezze". Si ascoltano le voci di Nicolas Maduro, presiednete del Venezuela; Evo Morales, il solo uomo al potere in Bolivia; quella dell'ecuadoriano Rafael Correa, oggi rifugiato in Belgio; quella della brasiliana Dilma Rousseff e, infine, il pensiero José Mujica per l'Uruguay.