Abruzzo, centrodestra al 48,8% centrosinistra sale al 28,7%, crollo M5s

I primi dati a urne chiuse danno nettamente in vantaggio Marsilio davanti a Legnini. Staccata Sara Marcozzi. Prima proiezione Swg

I candidari per le regionali in Abruzzo

I candidari per le regionali in Abruzzo

globalist 10 febbraio 2019

I primissimi dati sono una conferma per la destra che avanza, Il centro sinistra raddoppia rispetto alle politiche e M5s crolla.
Secondo la prima proiezione Swg per TgLa7 sulle elezioni regionali in Abruzzo, il candidato di centrodestra Marco Marsilio è in testa con il 48,9%, seguito dal candidato di centrosinistra Giovanni Legnini al 28,7%, dalla candidata M5s Sara Marcozzi al 21,2% e dal candidato di Casapound Stefano Flajani all'1,2%. Copertura del campione 7%, errore statistico +/-1,54%
La Lega primo partito con il 27,3%, centrosinistra al 29,4%
La Lega primo partito in Abruzzo. Secondo la prima proiezione Swg per La 7, con una copertura del 12%, il partito di Matteo Salvini alle regionali è a quota 27,3%.


Nel centrodestra, che complessivamente arriva al 50,6%, il secondo partito e' Forza Italia con il 10,7%, mentre Fdi, che esprime il candidato a presidente Marco Marsilio, arriva al 7%. Piu' indietro Dc-Udc-Idea al 3,1 % e Azione politica al 2,5%.


Il centrosinistra, invece, raggiunge quota 29,4%. Bene la lista Legnini presidente, al 9,2%, che stacca addirittura il Partito democratico, fermo al 7,9%. I progressisti-Sin.-Leu ottengono il 3,3%, Abruzzo Insieme il 2,3, Solidali e Pop.-Centristi il 2,2, Abruzzo in Comune il 2,1, Centro democratico l'1,5 e Avanti Abruzzo l'1. Il Movimento 5 stelle, infine, scende al 19,4%.
Soddisfazione nello staff di Marsilio
Sebbene semplici sondaggi telefonici, il risultato degli instant poll ha generato subito entusiasmo nel comitato elettorale del candidato del centrodestra a presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. Un applauso ha accolto la notizia secondo cui quest'ultimo avrebbe ottenuto una percentuale tra il 41 e il 45%.
La giornata di attesa dei candidati
Tutti davanti allo schermo televisivo nella sede del comitato elettorale di Marco Marsilio, candidato del centrodestra, in attesa dei primi dati sul voto per le elezioni alla presidenza della Regione Abruzzo. Un boato ha salutato al comitato Di Marsilio i primi sondaggi definiti tecnicamente "coincidenziali", che lo danno in ampio vantaggio sui concorrenti. Ma sono appunto sondaggi che anche lo staff del candidato di centrodestra mostra di prendere con le molle.
Anche presso i comitati di Giovanni Legnini, alla guida di una lista civica e di centrosinistra, e della candidata M5S Sara Marcozzi si vivono momenti di febbrile attesa, dopo le ore trascorse in famiglia. La giornata di Marsilio e' stata infatti a Tocco di Casauria (Pescara), così come per Legnini, a Roccamontepiano (Chieti), mentre Marcozzi, che ha votato a Chieti, poi ha postato su Facebook la foto che la ritrae mentre accompagna alle urne la nonna a Pescara.