L'opposizione si ricorda quale è il suo ruolo: sit-in del Pd davanti alla Camera

Hanno intonato 'Bella ciao' al sit-in del Pd davanti a Montecitorio contro i contenuti e il modo in cui si avvia ad approvazione la manovra economica.

Un momento della manifestazione del Partito Democratico in piazza Montecitorio a Roma, 29 dicembre 2018

Un momento della manifestazione del Partito Democratico in piazza Montecitorio a Roma, 29 dicembre 2018

globalist 29 dicembre 2018
Militanti e simpatizzanti hanno intonato 'Bella ciao' al sit-in del Pd davanti a Montecitorio contro i contenuti e il modo in cui si avvia ad approvazione la manovra economica. Presenti alcune decine di persone che espongono cartelli come 'Di Maio e i 5 stelle ciarlatani dell'onesta'".
"Ripudiamo lo scontro fisico in Aula, ma siamo nervosi perché alcuni nella maggioranza pensano che il consenso dei cittadini é una dittatura della maggioranza. Qualcuno vuole cambiare la democrazia parlamentare e noi non possiamo permetterlo". Lo ha detto il deputato Pd Emanuele Fiano al sit-in davanti alla Camera. Poco fa sono usciti una trentina di deputati dem guidati dal capogruppo Graziano Delrio. Tra gli altri il presidente Pd Matteo Orfini e i candidati alla segreteria Maurizio Martina e Francesco Boccia. Tra i militanti in piazza l'altro candidato Dario Corallo. I manifestanti hanno scandito il coro "Onestà, dove sta?"