Ilva, Michele Emiliano: "senza garanzie sulla salute dei cittadini non darò mai assenso al piano ambientale"

Il governatore della Puglia: "rispettino le nostre condizioni o si scordino il mio assenso al piano ambientale"

Michele Emiliano

Michele Emiliano

globalist 6 settembre 2018

Il governatore della Puglia Michele Emiliano in riferimento alla questione Ilva si pone contro tutti: "non darò mai il mio assenso al piano ambientale senza garanzie sulla salute dei miei concittadini" ha dichiarato, per poi aggiungere: "il governo ha due alternative. O l'Ilva si chiudeva, e a quel punto noi avevamo chiesto garanzie per l'occupazione delle 20mila persone" ma siccome abbiamo capito che il governo ha deciso di lasciarla aperta, rimane che noi abbiamo chiesto come garanzia al governo la decarbonizzazione, quindi la non ricostruzione di Afo5 a carbone e la sostituzione di Afo5 con due forni elettrici a gas o idrogeno".


"Se queste condizioni saranno rispettate" ha concluso Emiliano, "allora potremo dire che le ragioni della salute sono accettabili. Ma se qualcuno pensa di lasciare il mondo come sta, si sbaglia di grosso".