Fiorella Mannoia dopo l'aggressione a Daisy Osakue: il ministro della paura sarà contento

La cantante interviene sull'aggressione della campionessa italiana di origini nigeriane e critica Salvini

La cantante Fiorella Mannoia

La cantante Fiorella Mannoia

globalist 30 luglio 2018

Come ha detto Salvini in Italia la deriva razzista è un’invenzione della sinistra mentre esiste solamente l’emergenza immigrati.



Parole che da sole confermano come sia proprio chi la le responsabilità istituzionali ha creare il clima di intolleranza che provoca odio e aggressioni.



Fiorella Mannoia, da sempre impegnata sulle questioni sociali, anche a rischio di finire nel vortice degli insulti, ha duramente attaccato l’inquilino del Viminale a margine del caso Daisy Osakue:
“Ma che “razza” di gente siete? Il lavoro del “ministro della paura” sta dando i suoi frutti, ci si è messo d’impegno, giorno dopo giorno. Complimenti! Ora sarà soddisfatto.”
Altri commenti non sono necessari.