La ministra della salute Giulia Grillo: "mio figlio nascerà fra poco, e sarà vaccinato"

Con questa dichiarazione la ministra prende una posizione sulla controversa questione vaccini, schierandosi contro i no-vax

La ministra Giulia Grillo

La ministra Giulia Grillo

globalist 5 luglio 2018

La ministra della Salute, Giulia Grillo, prende finalmente una posizione che riguarda anche la sia vita personale di donna e madre: "fra qualche mese nascerà mio figlio, e sicuramente sarà mia premura eseguire le vaccinazioni". Lo ha detto alla conferenza stampa di presentazione della circolare interministeriale sulle vaccinazioni a scuola. 


Grillo ha chiarito che basterà una dichiarazione sostitutiva di vaccinazione per la prima iscrizione a scuola dei bambini fino ai sei anni, mentre nel caso di bambini e ragazzi dai sei ai sedici anni resta valida la certificazione presentata per l'anno scolastico 2017-2018, a meno che il minore non debba effettuare nuovi vaccini o richiami. 


Giulia Grillo aveva in precedenza criticato Salvini quando il Ministro aveva commentato che l'obbligo vaccinale era eccessivo, sottolineando come non fosse un'area di competenza del suo ministero. E oggi, con questo annuncio, si schiera definitivamente dalla parte dei pro-vax, opposta alla schiera degli antivaccinisti che sicuramente non rimarranno in silenzio a guardare. Aspettiamo dunque una nuova ondata di insulti ai danni della ministra.