Top

Meloni rilancia l'intolleranza anti-rom di Salvini: i nomadi devono 'nomadare'

La capetta di Fratelli d'Italia ormai scavalcata all'estrema destra cerca visibilità: censirli va bene ma non basta

Meloni e Salvini
Meloni e Salvini

globalist

18 Giugno 2018 - 16.56


Preroll

Povera ragazza, va compresa. Al di là di qualche fascista-fascista nostalgico (da qui le sue battaglie per intitolare a un anti-semita e favoreggiatore dei terroristi neri come Giorgio Almirante una via) all’estrema destra è stata sbalzata da quel galantuomo di Matteo Salvini, l’uomo che digrigna di denti e fa il forte con i deboli.

Quindi alla Ducetta non resta che tentare di rilanciare alla destra dell’estrema destra. Salvini se la prende con la Tunisia e le Ong? Lei chiede il blocco navale. Salvini vuole schedare i rom? A lei non basta.
Così la capetta di Fratelli d’Italia ha esternato a Napoli: “Il censimento dei rom va bene, è ovviamente un primo passo, perchéil problema è molto più ampio che ha bisogno di soluzioni decise. La proposta di Fdi è sempre la stessa: bene censirli per capire di cosa stiamo parlando, dopodiché se sei nomade, devi ‘nomadare’, non puoi essere stanziale. Quindi per i nomadi la nostra proposta è allestire piazzole di sosta temporanee dove ci si può trattenere per un massimo di sei mesi, dopodichè, essendo nomadi, bisogna spostarsi…”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage