Diffama un giornalista su Facebook, deputata 5 stelle condannata a pagare 1000 euro di multa

Protagonista della vicenda è Giulia Sarti, che nel 2015 criticò aspramente il giornalista Filippo Graziosi che aveva scritto un pezzo sul salario da deputata (80mila l'anno)

Giulia Sarti

Giulia Sarti

globalist 11 giugno 2018

Nel 2015 il giornalista Filippo Graziosi ha scritto un articolo intitolato 'La Sarti trova un tesoro alla Camera' in cui elencava i redditi di tutti i politici riminesi tra cui quello della deputata M5s Giulia Sarti, che da zero prima delle eleizoni passò a quasi 80mila euro l'anno. 


La deputata non prese bene l'articolo e pubblicò un post su facebook in cui definiva Grazioni 'uno sciacallo'. Sono seguiti, come spesso accade, insulti e persino minacce di morte al giornalisti nei commenti al post.


Oggi, il giudice monocratico del tribunale di Rimini ha condannato Giulia Sarti per diffamazione con pena il pagamento di 1000 euro oltre le spese processuali.