"Caro Luigi, vieni con noi": Fassina richiama De Magistris all'unità

Il sindaco di Napoli ha ufficializzato la nascita del suo nuovo partito DemA me da Leu arriva un invito all'unità

Stefano Fassina

Stefano Fassina

globalist 26 maggio 2018

Sinistra sempre più a pezzi, frazionata in partiti e movimenti diffusi in tutto il paese. L'ultimo tassello è Democrazia e Autonomia, movimento fondato dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris che ieri ha tenuto la sua prima assemblea come partito politico e in autunno andrà a congresso. Le manovre autonomiste di De Magistris non sono piaciute a Stefano Fassina, che da Roma, dov'è in corso l'assemblea nazionale di Liberi e Uguali, ha lanciato un appello all'unità. "Caro Luigi, unisciti a noi - ha detto Fassina - LeU avvia un processo costituente, aperto, libero, sovrano. Vieni anche tu".


"Discutiamo su tutto con la più larga e diffusa partecipazione possibile - ha proseguito  - Rinnoviamo forma-partito e classi dirigenti a tutti i livelli. Mettiamo insieme le migliori esperienze amministrative, le energie dell'innovazione e della solidarietà. Costruiamo insieme il partito del lavoro, della giustizia sociale, dell'ecologia integrale, del patriottismo costituzionale per correggere l'europeismo liberista", ha concluso Fassina.