Top

Crocetta contro Renzi: "Un uomo del Medioevo che non rispetta le promesse e azzera il dissenso"

Lotta continua. Non un ritorno della vecchia formazione politica di anni lontani, ma quella che si prospetta al via della campagna elettorale in Sicilia.

Rosario Crocetta
Rosario Crocetta

globalist

30 Gennaio 2018 - 13.32


Preroll
“L’ultima porcata di Renzi è stata mettere Fausto Raciti dietro la signora della banche, Maria Elena Boschi. Pensano che i siciliani digeriscano tutto…”. Lotta continua. Non un ritorno della vecchia formazione politica di anni lontani, ma quella che si prospetta al via della campagna elettorale in Sicilia. La formazione delle liste nell’Isola è stata devastante e i focolai di rivolta non si contano: da Palermo, ad Agrigento, da Caltanissetta a Messina. E la diffusa presenza della Boschi in Sicilia è un elemento di rabbia che non sembra placarsi. Le durissime parole sulla fedelissima sottosegretario di Renzi le ha pronunciate Rosario Crocetta. L’ex presidente della Regione, che alle regionali si era fatto da parte per rispondere ad un invito che gli era arrivato da Roma, ha tenuto una conferenza stampa di fuoco. Ha parlato di “una epurazione con un controllo totalitario del partito”.”Faranno fuori anche Raciti statene certi – ha previsto Crocetta – qui non siamo alla rottamazione ma alla presa del potere. Non è un problema personale, mio, di Lumia di Cracolici o di Lupo, ma della democrazia interna”.
Crocetta è tornato ad attaccare la candidatura di Pietro Navarra a Messina. Lui – alla guida dell’ateneo dello Stretto – ha annunciato querele per “l’uso strumentale di una parentela nota”. Quale? L’ha ricordata Crocetta: lo zio del rettore era il boss Michele Navarra, di Corleone. “Prima si candidavano i nipoti delle vittime di mafia – ha detto l’ex presidente della Regione – adesso altri nipoti…”. Crocetta ha parlato di un “problema di igiene politica e di scelte culturali. Come ad Agrigento – ha ricordato – dove i dem candidano il figlio dell’ex sindaco Sodano con un passato di simpatie di destra. Da Agrigento a Catania. Qui c’è il caso di Francesca Raciti. Anche in questo caso, Crocetta ha contestato il passato della candidata. Ovunque, storie politiche azzerate a vantaggio di altre scelte. Le domande di Crocetta: che storia ha Navarra per essere un candidato del nostro partito ? Che storia ha Sodano? Che storia ha la Raciti? Crocetta indica in Faraone il consigliere di Renzi sulle liste. Per lui auspica e promette un clamoroso flop elettorale:”Hanno tolto ogni voce di dissenso”.
“Faraone ha sostituito Genovese ( il potente messinese passato a Forza Italia dopo un soggiorno in carcere ) con Navarra che rappresenta il potere della università di Messina”. L’ex presidente ricostruisce passaggi sui quali dice di aver espresso più di una perplessità a Renzi, e insiste sulla “epurazione”: “ Hanno cancellato le storie dell’antimafia da tutte le liste nel Paese e l’unica voce di sinistra , come potrebbe essere Raciti, non sarà eletta. Ci hanno messo alla porta per far spazio al blocco di potere italiano e siciliano dando una immagine inquietante della Sicilia dove c’è un blocco di potere affaristico, mafioso e massone”. Spara a zero, ma precisa:”Chiaramente non tutti i candidati sono in questa logica, Leoluca Orlando ad esempio non rientra in questa logica ma in quella normale del gioco politico”. Poi schizza a suo modo un colorito profilo del segretario:”Renzi è il primo uomo politico medievale d’Italia”. Dalle politiche dei primi di marzo, indietro, alla ricostruzione dei contatti delle passate elezioni regionali. “A settembre avevo incontrato Renzi – ha ricostruito Crocetta – chiedendogli le primarie per le regionali : lui mi risponde no, perché “abbiamo già Micari”. No anche ad una lista del Megafono a sostegno del Pd. In cambio, Renzi rispose offrendogli una candidatura nazionale:“Non ti preoccupare andrai alla Camera”. Stessa promessa anche a Giuseppe Antoci. Renzi aveva promesso un posto alla Camera al presidente del Parco dei Nebrodi all’indomani dell’attentato. Fuori anche lui dalle liste.
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile