Top

Alfano rompe con il Pd: ma continuiamo ad appoggiare Gentiloni

Il leader di Ap spiega l'addio: costruiremo un'area autonoma popolare e liberale

Angelino Alfano rompe con il Pd ma continua ad appoggiare Gentiloni
Angelino Alfano rompe con il Pd ma continua ad appoggiare Gentiloni

globalist

18 Luglio 2017 - 07.52


Preroll

Il leader Angelino Alfano in un’intervista a La Stampa ha spiegato le ragioni che lo distanziano dal pd, verso il quale non sono previste alleanze future. “La collaborazione con il Pd si è ormai conclusa. Sosteniamo lo stesso governo ma non facciamo parte della stessa coalizione. Diciamo che abbiamo un parente in comune, Gentiloni, ma tra noi e loro non c’è più alcun legame”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

E in vista delle future elezioni, il leader di Ap ha spiegato: “Con questa legge elettorale che non prevede allenze abbiamo la possibilità di costruire un’area autonoma, popolare e liberale. A questo soltanto stiamo lavorando. Non sono previste alleanze e non le stiamo cercando: è un modo per confondere gli eletori, visto che non sono previste dal Consultellum. Io credo invece che occorra lanciare al più presto una proposta politica che unisca tutti coloro che sono distinti e autonomi dalla sinistra ma che non vogliono andare dietro a chi, come Salvini, vuole portarci fuori dall’Europa”

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage