Top

Pizzarotti attacca Grillo: pensa solo alla visibilità, non a governare

Il sindaco di Parma replica al leader M5s che lo aveva invitato a godersi i 15 minuti di celebrità: "Risposta inumana"

Federico Pizzarotti, sindaco di Parma
Federico Pizzarotti, sindaco di Parma

globalist

4 Ottobre 2016 - 12.22


Preroll

Il sindaco di Parma dopo aver annunciato ieri l’addio al Movimento 5 Stelle è tornato ad attaccare Beppe Grillo. In un’intervista a Radio Anch’io, Federico Pizzarotti ha spiegato che da Grilloè arrivata una “risposta inumana, rispecchia quello che è diventato il Movimento, non ci sono più rapporti umani. Io ho risposto a tutte le loro richieste, ma è interessante notare come per loro il punto è solo la visibilità, a loro interessa più la visibilità che le esperienze di governo”. Proprio ieri infatti sul blog il leader pentastellato aveva invitato Pizzarotti a godersi questi “15 minuti di celebrità“.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Pizzarotti è tornato a prendersela anche con i componenti del direttorio: “E’ troppo facile generalizzare e parlare del movimento i membri del direttorio si sono schierati dietro il garante perché hanno capito che fa comodo non avere responsabilità, ma per ogni cosa dire che è stato deciso da Beppe Grillo”. 

Middle placement Mobile

E sul proprio futuro politico ha escluso qualsiasi ipotesi di alleanze con il Pd nella sua ricandidatura al Comune di Parma: “La calunnia è un venticello, calunniare è più facile che portare argomenti”. Sulla sua ricandidatura nel 2017 ha quindi ribadito di “non aver preso ancora nessuna decisione, ma se ci dovessimo ricandidare la lista civica è una dato di fatto, visto che siamo fuori dal Movimento 5 Stelle”.

Dynamic 1

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile