Top

Minenna scrisse alla Raggi: su Romeo atto illegittimo

Nella lettera, l'ex assessore al bilancio getta ombre su Salvatore Romeo, fedelissimo di Raggi

Marcello Minenna
Marcello Minenna

globalist

6 Settembre 2016 - 12.57


Preroll

L’ex assessore al Bilancio Marcello Minenna, alla vigilia delle sue dimissioni seguite alla revoca del capo di gabinetto Carla Raineri, ha scritto alla sindaca Virginia Raggi. Nella missiva, che costituisce un altro tassello in questa intricata tela che ha portato a ben 5 dimissioni in meno di 12 ore, l’allora responsabile di bilancio chiede di revocare il suo voto a tutte le assunzioni fatte ai sensi dell’articolo 90 Tuel, “e ciò in quanto in esse difetta qualsivoglia motivazione circa la necessità di assumere personale esterno che costituisce pur sempre un onere ulteriore a carico del Bilancio di Roma Capitale”.
Ma nella lettera, che è stata diffusa da Adnkronos, Minenna getta soprattutto ombre su Salvatore Romeo, fedelissimo di Raggi, già dipendente comunale e finito al centro delle polemiche per il suo stipendio passato da 40mila euro lordi l’anno a 120mila. Nella missiva, Minenna ha definito la delibera sul capo segreteria della sindaca Romeo “intrinsecamente illegittimo, posto che trattasi di dipendente già assunto con contratto pubblicistico a tempo indeterminato dall’amministrazione capitolina, status che non è stato reso noto nella motivazione della delibera”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile