Fo: Grillo e il Cav sono diversi. Beppe è di sinistra

Il premio Nobel commenta la coincidenza di posizioni riguardo al Capo dello Stato tra M5s e Forza Italia. «È come dire che comunismo e fascismo sono la stessa cosa».

Desk2 8 dicembre 2013
Dario Fo interviene ancora una volta in difesa di Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle: "Berlusconi pensa solo ai fatti suoi. Grillo ha smesso di lavorare e dato spazio a dei giovani volenterosi. È come dire che comunismo e fascismo sono la stessa cosa, solo perché magari combacia un punto in un determinato momento".



Il premio Nobel ha commentato la coincidenza di posizioni riguardo al Capo dello Stato tra M5s e Forza Italia. Per Fo si tratta di "due persone diverse tra loro", e Beppe Grillo, sottolinea "è un uomo di sinistra, di sicuro. Come me. Magari ci arriviamo in modo diverso, ma è così".



A proposito del [url"post di Grillo sulla giornalista dell'Unità"]http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=52135&typeb=0&grillo-attacca-la-stampa-sul-blog-i-nomi-dei-giornalisti-nemici[/url], alla domanda se fosse vero che dopo una sua chiamata fosse stato tolto dalla homepage del blog, Fo ha spiegato: "Ho parlato con Casaleggio. Vede? A me fa enormemente piacere se una mia osservazione è utile a far cambiare idea". Inoltre, ha aggiunto, "personalmente non mi piace quando si colpiscono i sentimenti delle persone con il sarcasmo".