Superate i 130 mila morti per Covid in Italia: ma i negazionisti non mollano

Sono 4.021 i nuovi casi Covid, 72 i decessi ma calano le terapie intensive

Covid in Italia

Covid in Italia

globalist 14 settembre 2021
Nonostante oggi ci siano dati e numeri molto più confortanti, con più di 40 milioni di cittadini vaccinati, c'è ancora chi ostinatamente continua a professare tesi antiscientifiche e dannose, protestanto contro il green pass, uno strumento utilissimo per arginare la pandemia.
Sono 4.021 i nuovi casi Covid registrati nelle ultime 24 ore a fronte di 318.593 tamponi (erano 2.800 con 120.045 tamponi 24 ore fa).
Questi i dati rilasciati dal Ministero della Sanità. Il tasso di positività scende all'1,3%. Sono stati 72 i decessi (erano 36 lunedì) e 7.501 i guariti. Il saldo delle terapie intensive è a -9 con 29 nuovi ingressi e 38 uscite. Attualmente i positivi al Covid restano 122.340.
Superate le 130mila vittime in Italia
Superate le 130mila vittime in Italia dall'inizio della pandemia. In base ai dati del ministero della Salute, sono 130.027. I casi sono 4.613.214  mentre i dimessi e i guariti sono invece 4.360.847, con un incremento di 7.501 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 122.340, con un calo di 3.564 casi nelle ultime 24 ore. 
Tasso positività scende all'1,3%
Sono 318.593 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 120.045. Il tasso di positività è all'1,3%, in calo di un punto rispetto al 2,3% di lunedì.
Calano i ricoveri e le terapie intensive - Sono 554 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 9 in meno rispetto a lunedì nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 29 (erano 35). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.165, in calo di 35.