Top

Orrore sull'orrore: i familiari dei bambini che hanno tagliato le orecchie al cane: "Pensavano di farlo più bello"

Il cane fortunatamente sta bene. "Mio nipote non voleva uccidere il cane. Essendo un bambino, pensava di farlo più bello", è il commento di una zia subito cancellato. I bambini segnalati ai servizi sociali

Il cane mutilato a Ragusa
Il cane mutilato a Ragusa

globalist Modifica articolo

21 Aprile 2021 - 09.16


Preroll

Un orribile caso di maltrattamento sugli animali proviene dalla Sicilia, dove un randagio è stato mutilato da un gruppetto di bambini tra i 9 e i 10 anni ad Acate, nel ragusano.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il fatto si è discusso sui social dove sono intervenuti anche alcuni familiari dei ragazzi che hanno tagliato le orecchie al cane.

Middle placement Mobile

A scatenare le polemiche, in particolare, è stato il commento della zia di uno dei bambini, che ha scritto: “Mio nipote non voleva uccidere il cane. Essendo un bambino, pensava di farlo più bello”.

Dynamic 1

Una giustificazione che non è piaciuta affatto agli utenti, tanto che la donna è stata “costretta” a cancellarla.

“Quanto tristemente accaduto al povero cucciolo evidenzia un certo degrado sociale e quella mancanza di cultura che, ancora presenti in molti territori dove la presenza delle istituzioni talvolta latita, possono sfociare in episodi come questo”, ha detto il responsabile Oipa di Ragusa Riccardo Zingaro.

Dynamic 2

La bella notizia è che il cucciolo ferito, ribattezzato Leone, dopo le cure presso il centro Oipa, sta bene.

I bambini sarebbero stati segnalati ai servizi sociali.

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile