Business delle mascherine: si dimette in Germania un deputato della Cdu

Nikolas Loebel aveva una azienda che ha incassato centinaia di migliaia di euro su alcune forniture sanitarie

Covid in Germania

Covid in Germania

globalist 7 marzo 2021
Il deputato della Cdu Nikolas Loebel ha annunciato le sue dimissioni questa mattina dopo aver appreso la notizia che la sua azienda ha incassato centinaia di migliaia di euro su alcune foriture di mascherine. Loebel ha annunciato che si dimetterà dal suo mandato parlamentare che scadrà alla fine di agosto e che non si ripresenterà alle elezioni per il Bundestag che avverrano in settembre, inoltre il deputato ha fatto sapere che uscirà immediatamente dal gruppo parlamentare della Cdu, il partito guidato da Angela Merkel. 
Loebel venerdì aveva ammesso che la sua azienda aveva incassato circa 250mila euro per un ruolo di mediazione nella stipula di contratti per la fornitura di mascherine tra due aziende private di Mannheim e Heidelberg e il land del Baden-Wuerttemberg. "Mi assumo la responsabilità delle mie azioni e ne traggo le necessarie conseguenze politiche", ha detto in una dichiarazione il parlamentare.
Negli ultimi giorni Lobel aveva ricevuto delle pressioni affinchè si dimettesse, soprattutto in vista delle elezioni che si teranno a marzo nel  Baden-Wuerttemberg e in Renania-Palatinato, con la paura che questo scandalo possa far perdere consensi alla Cdu.