Focolaio Covid in una materna di Milano: presente sia la variante inglese che quella sudafricana

Sono 3 i casi 'nel mirino' risultati positivi a varianti. Nell'asilo nido era risultata positiva un'educatrice e il campione analizzato ha dato come verdetto la presenza della variante sudafricana

Coronavirus

Coronavirus

globalist 18 febbraio 2021

Una situazione molto preoccupante: sia la variante inglese che quella sudafricana del coronavirus Sars-CoV-2. 


Si complica il quadro del focolaio intercettato nella scuola materna di via Lope de Vega a Milano, e del singolo caso rilevato nel vicino asilo nido, che ora è stato chiuso. 


A quanto si apprende, sono 3 i casi 'nel mirino' risultati positivi a varianti. Nell'asilo nido era risultata positiva un'educatrice e il campione analizzato ha dato come verdetto la presenza della variante sudafricana. Nel focolaio della materna, invece, sono due i casi in cui è stata rilevata la presenza di varianti. Per uno di questi la positività è alla variante inglese, per altro ancora non è chiaro il tipo di variante.


La presenza di 11 casi positivi, di cui 4 bambini e 7 educatrici, nella scuola materna e di un altro caso positivo al nido, che ha un ingresso differente rispetto alla scuola dell'infanzia, era stata confermata dall'Ats Città metropolitana di Milano il 12 febbraio.