Il medico nel mirino dell'Ordine: "Non sono contro i vaccini, ma solo contro quello sul Covid"

Mariano Amici, di Ardea (Roma) è sotto procedimento disciplinare: "Lo schifo che ho visto sul vaccino anti-Covid... Contesto la modalità e cerco di spiegare perché sono contro a questa vaccinazione".

Il medico Mariano Amici

Il medico Mariano Amici

globalist 28 dicembre 2020

Lui si giustifica dicendo che non è contrario ai vaccini ma a questo sì, perché è stato fatto distribuito in fretta.


"Non sono contro i vaccini e non sono un negazionista, anche perché sono 40 anni che li faccio. Ma lo schifo che ho visto sul vaccino anti-Covid... Quello che contesto è la modalità e cerco di spiegare perché sono contro a questa vaccinazione".
Parola di Mariano Amici, medico di Ardea (Roma), che è stato segnalato all'Ordine dei medici della Capitale, insieme ad altri 2 colleghi, per le affermazioni contro il vaccino anti coronavirus Sars-CoV-2. "Sono stato chiamato dall'Omceo Roma perché ci sono state delle segnalazioni e ho risposto a quello che mi contestavano, tutto qui. Non sono un no-vax", chiarisce.
"Io non parlo a nome del movimento no vax - prosegue - ma dico che le vaccinazioni non vanno fatte in maniera indiscriminata, al paziente va spiegato quello che gli viene fatto".
In una diretta su Facebook ('Dirette con dott. Amici') il medico commenta l'arrivo dei vaccini Pfizer/BioNTech allo Spallanzani scortati dalle forze dell'ordine: "Hanno paura che glieli rubino questi vaccini", affermava Amici sorridendo con il conduttore della diretta.
"Penso che c'hanno preso per dei dementi, una cosa del genere è folklore, che senso ha tutto questo? Per dimostrare cosa? - prosegue Amici - Un Governo serio avrebbe dovuto farsi garantire alcuni fatti rispetto al vaccino con una sperimentazione adeguata, il tempo che c'è stato a disposizione