Un blitz fascista interrompe l'assemblea sulla parità di genere: insulti alle donne e inni a Mussolini

L'incontro online organizzato dal Pd di Treviso. La denuncia del consiglieri regionali democratici del Veneto

La memoria di Peppino Impastato oltraggiata dai fascisti tiburtini

La memoria di Peppino Impastato oltraggiata dai fascisti tiburtini

globalist 23 dicembre 2020
I soliti fascisti: i consiglieri regionali del Partito democratico veneto hanno espresso solidarietà ai partecipanti all'assemblea sulla parità di genere organizzata dal Pd trevigiano e interrotta da "un blitz squadrista con insulti alle donne e inni a Mussolini".
Le indagini chiariranno se i responsabili sono degli studenti, ma in ogni caso l'episodio non deve essere derubricato a bravata, sostengono Giacomo Possamai, Andrea Zanoni, Anna Maria Bigon, Vanessa Camani, Jonatan Montanariello e Francesca Zottis.
"Negli ultimi giorni stiamo assistendo a una pericolosa escalation, con episodi che niente hanno a che vedere con la legittima critica politica. In provincia di Treviso è la seconda volta che accade nel giro di un mese, la scorsa settimana un attacco simile si era verificato a un convegno online organizzato dall'Ordine degli avvocati e dall’Università. È la dimostrazione di quanto lavoro ci sia ancora da fare per le politiche sulle pari opportunità e l'uguaglianza di genere"