Mentre Fontana rifiuta la zona rossa i medici di Monza accusano: "Siamo in grande emergenza"

Parla Mario Alparone, direttore generale dell'ospedale di Monza: "il livello di pazienti Covid positivi ricoverati è elevatissimo, siamo lontani dalla normalità"

Coronavirus

Coronavirus

globalist 27 novembre 2020
Mario Alparone, direttore generale dell'ospedale di Monza (dove da mercoledì è arrivato il contingente medico dell'esercito) ha rilasciato una nota in cui si trova scritto: "C'è ancora una situazione di grande emergenza perché il livello di pazienti Covid positivi ricoverati è elevatissimo, come i numeri ben rappresentano e siamo molto lontani da una situazione di recupero della normalità". 
"Basti pensare - continua - che in questo momento effettuiamo tre sedute operatorie giornaliere rispetto alle 30 giornaliere che normalmente eroghiamo. Ringrazio quindi per aver accolto i nostri appelli sia in termini di trasferimenti di pazienti verso strutture meno sature, sia anche in termini di arrivo dell'esercito, e ribadisco quanto questi aiuti siano tuttora assolutamente opportuni per riportare l'ospedale in una condizione di normalità".