Scivola durante educazione fisica e batte la testa: morta a Palermo una bimba di 10 anni

Sul tragico incidente indagano i carabinieri della compagnia di San Lorenzo. I primi a tentare di rianimare l'alunna sono stati gli insegnanti.

La scuola

La scuola

globalist 25 novembre 2020
Tragedia a Palermo dove, una bambina di 10 anni è morta a scuola mentre afceva educazione fisica. È successo nell'istituto Vittorio Emanuele Orlando di via Lussemburgo. La piccola sarebbe morta sul colpo. Ancora non è chiaro se la caduta sia stata o meno causata da un malore oppure se sia scivolata per cause da stabilire. I sanitari subito chiamati sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso.
La bambina stava facendo educazione fisica quando per cause da accertare è scivolata ed è caduta all'indietro sbattendo la testa. Sul tragico incidente indagano i carabinieri della compagnia di San Lorenzo. I primi a tentare di rianimare l'alunna sono stati gli insegnanti. Subito la dirigente ha chiamato i sanitari del 118, ma per la bimba, che frequentava la prima media, non c'e' stato nulla da fare. I militari stanno cercando di ricostruire quanto successo e stanno sentendo i professori e la dirigente scolastica.
Il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina ha espresso"profondo cordoglio e dolore" per la tragedia avvenuta a Palermo. Il ministro ha inviato la "massima vicinanza alla famiglia" e rende noto che il Ministero ha già avviato tutti gli accertamenti del caso.
"Si tratta di una tragedia immane, che colpisce la famiglia della piccola, la comunità scolastica e tutta la città. Sono certo di interpretare i sentimenti non solo dell'Amministrazione comunale ma di tutta Palermo, nell'esprimere vicinanza nel dolore alla famiglia di questa piccola, ai suoi insegnanti e ai suoi compagni". Queste le prime parole di Leoluca Orlando, sindaco di Palermo.