La curva frena, ma il Covid uccide ancora: altri 692 morti

Frenano le terapie intensive: nelle ultime 24 ore solo 10 persone sono state ricoverate in rianimazione, per un totale di 3.758. Sono oltre i 34.000 i ricoverati ordinari

Coronavirus

Coronavirus

globalist 21 novembre 2020

I nuovi casi di Covid registrati in Italia sono 34.767 nelle ultime 24 ore, circa 2.500 in meno di ieri. Il totale dei contagiati in Italia è quindi di 1.380.531. Le vittime sono 692, per un totale di 49.261.

Frenano le terapie intensive: nelle ultime 24 ore solo 10 persone sono state ricoverate in rianimazione, per un totale di 3.758. Sono oltre i 34.000 i ricoverati ordinari (34.063), con 106 pazienti in più rispetto a ieri.
Gli attualmente positivi sono 791.746, 14.570 in più. Le tre regioni che registrano più casi sono Lombardia (8.853), Veneto (3.567) e Campania (3.554).


Calano i ricoveri con sintomi e in terapia intensiva Calano i ricoveri per coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore: sono infatti 10 i nuovi pazienti affetti da Covid-19 entrati in intensiva contro i 36 di venerdì. In diminuzione anche i ricoveri con sintomi: 106 quelli odierni per un totale di 34.063. Ieri si erano avuti 347 nuovi ricoveri. È quanto emerge dai dati del bollettino del ministero della Salute sull'emergenza Covid in Italia.


 Scende il rapporto positivi-tamponi (14,65%) Torna a scendere il rapporto positivi-tamponi che oggi con 34.767 nuovi casi su 237.225 si attesta al 14,65%, in calo rispetto al 15,6% del giorno precedente.


 La regione più colpita è sempre la Lombardia A livello regionale è sempre la Lombardia a far registrare l'incremento più alto, con 8.853 casi nelle ultime 24 ore, circa 400 meno di venerdì. Seguono il Veneto (+3.567), la Campania (3.554) il Piemonte (+2.886), l'Emilia Romana (+2.723) e il Lazio (+2.658).