Ridicole menzogne di Pillon sulla legge Zan: "Pensare contro i gay costerà sei anni di carcere"

"La fine della civiltà occidentale in un'immagine", scrive Simone Pillon su Twitter, condividendo le foto di un matrimonio tra due uomini

Pillon

Pillon

globalist 30 settembre 2020
"La fine della civiltà occidentale in un'immagine", scrive Simone Pillon su Twitter, condividendo le foto di un matrimonio tra due uomini in cui uno dei coniugi ha scelto di indossare un abito da sposa. E poi ancora: "Dirlo o anche solo pensarlo costerà fino a 6 anni di reclusione. Fermiamo la pdl Zan prima che sia troppo tardi". 
Questa, e il senatore dovrebbe esserne consapevole, è disinformazione pura: non solo potrà continuare a dire le sue scemenze omofobe senza nessuna conseguenza perché la Legge Zon non punisce le opinioni, ma 'anche solo pensarlo' è davvero al limite del ridicolo: sebbene Pillon voglia farlo credere, non c'è la psicopolizia Lgbt che entra nella testa delle persone. 
Pillon stia tranquillo: si potrà dire e pensare quello che si vuole. Ciò che non si potrà fare è discriminare, picchiare e diffamare una persona della comunità Lgbtqui+ senza conseguenze, o spacciandolo per 'ragazzate'.