Femminicidio a Vinovo: uccide la moglie e poi si toglie la vita

Gianfranco Trafficante, guardia giurata, di 48 anni, ha sparato alla 44enne Emanuela Urso dopo una lite. I vicini hanno chiamato i soccorsi dopo aver sentito gli spari.

Carabinieri

Carabinieri

globalist 31 luglio 2020
Femminicidio e poi suicidio dell’assassino in un appartamento di Vinovo, Comune alle porte di Torino. Secondo gli investigatori, una guardia giurata ha ucciso la sua compagna al culmine di una lite e poi si è tolto la vita.
A chiamare i carabinieri sono stati i vicini di casa, che hanno udito urla seguite dagli spari.
I militari della compagnia di Moncalieri hanno trovato i due cadaveri nell'abitazione.
L'uomo, Gianfranco Trafficante di 48 anni, ha sparato alla 44enne Emanuela Urso. Dopo la scoperta dell'omicidio-suicidio sul posto sono arrivati i genitori della donna, che hanno insultato il fratello del 48enne.
Tra i due uomini è nata una colluttazione. Un carabiniere è intervenuto per sedare la rissa ed è rimasto ferito.