Il sindacato dirigenza medica contro la Lombardia: "Invece di mostrare i muscoli mostri i dati"

Carlo Palermo, segretario nazionale dell'Anaao Assomed: "La regione farebbe bene a permettere un accesso ai dati come richiesto da Cartabellotta"

Carlo Palermo, segretario nazionale dell'Anaao Assomed

Carlo Palermo, segretario nazionale dell'Anaao Assomed

globalist 29 maggio 2020

Al momento la regione Lombardia si difende dando la colpa al governo (verdi Bergamo) o minacciando querele per chi critica o chieder chiarezza.



Ma è una pioggia di critiche.
"Forse è il caso di fermarsi a riflettere sui numeri e sulle diverse risposte tra i vari Paesi. In Corea del Sud aumento in un giorno di 79 nuovi positivi e nuovo lockdown nell'area metropolitana di Seoul. Ieri, solo in provincia di Bergamo, aumento di 69 casi positivi. In una settimana 563 casi, pari ad una media di 80 casi al giorno. Tutti i giorni. Insomma ci vuole molta prudenza".
Lo ha scritto su Facebook Carlo Palermo, segretario nazionale dell'Anaao Assomed, principale sindacato della dirigenza medica. "A questo proposito - sottolinea - la Regione Lombardia nella polemica con Gimbe, invece di elargire denunce solo per mostrare i propri possenti muscoli, farebbe bene a permettere un accesso ai dati come richiesto da Cartabellotta", il presidente della Fondazione Gimbe.