Omicidio-suicidio a Roma: ex guardia giurata uccide la moglie e si spara

L'uomo ha sparato anche al figlio di 44 anni. Quel che si sa è che la donna di 63 anni e il figlio 44enne erano andati a casa del padre per recuperare dei vestiti e altri oggetti personali.

Roma

Roma

globalist 23 maggio 2020
Nella mattina di sabato, in un appartamento di via Francesco Maria Torrigio in zona Primavalle, a Roma, una ex guardia giurata di 67 anni ha accoltellato la moglie e poi ha sparato ferendo sia la donna che il figlio con cui stava avendo un litigio. Infine ha puntato l'arma anche contro sé stesso, ferendosi. 
I tre sono stati ricoverati in gravi condizioni al Policlinico Gemelli di Roma e la donna e l'uomo sono morti poco dopo. Non si conosce al momento cosa abbia innescato la reazione dell'uomo. Quel che si sa è che la donna di 63 anni e il figlio 44enne erano andati a casa del padre per recuperare dei vestiti e altri oggetti personali. Dalle prime verifiche risulta che l'uomo deteneva l'arma irregolarmente. Sul posto la Polizia del commissariato di Primavalle.