Gori critica Fontana: "Dice non ha sbagliato nulla? No, ha sbagliato parecchio"

Il sindaco di Bergamo contro il presidente della regione Lombardia: "La partita politica poi si giocherà quando ci saranno le elezioni".

Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori

Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori

globalist 20 maggio 2020

Lui è stato il sindaco di una delle città più colpite e non ha nascosto il suo rammarico per non aver chiuso subito. Ma altri hanno sbagliato di più.

"Io penso che Fontana abbia sbagliato parecchio. In parte credo abbia giustificazione perché in Lombardia l'emergenza sanitaria è stata più violenta che altrove ma quando dice che non ha sbagliato nulla mi pare contraddetto dai fatti e anche dell'opinione di molti cittadini lombardi".



Così Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, ospite della trasmissione 'Circo Massimo' su Radio Capital.
In questa fase, però, sottolinea il sindaco, il commissariamento della regione Lombardia  "non credo che sia una soluzione. Il tema è cambiare rotta. Abbiamo capito che i nostri ospedali per quanto buoni non sono lo strumento con cui si affronta un'epidemia come quella del covid. Quella si combatte sul territorio. La partita politica poi si giocherà quando ci saranno le elezioni".