Il sindaco di Pozzallo nega l'attracco alla Alan Kurdi: "C'è un'emergenza virus in corso, non è sicuro"

La nave Sea Eye, con 145 migranti a bordo, si trova in questo momento tra Malta e Linosa dopo aver effettuato ieri un salvataggio

Alan Kurdi

Alan Kurdi

globalist 7 aprile 2020
La nave Sea Eye, con 145 migranti a bordo, si trova in questo momento tra Malta e Linosa e il Comune di Pozzallo ha rilasciato una nota in cui afferma di aver appreso che la nave è "in attesa di autorizzazione per attraccare in un porto sicuro. Il Sindaco Ammatuna, in contatto ininterrotto con il Capo Dipartimento Immigrazione del Ministero degli Interni e con la Prefettura di Ragusa, ha appreso che non ci sono notizie ufficiali sulla destinazione dell'imbarcazione".
"Il governo italiano ha già manifestato il suo diniego all'attracco della nave ed anche il primo cittadino di Pozzallo, da sempre luogo dell'accoglienza, vista la situazione emergenziale in corso, ha esternato grandi perplessità sull'eventualità dell'individuazione di Pozzallo come luogo di sbarco - si legge - Si cercherà di tenere informati con celerità i cittadini, ma possiamo assicurare che la tutela della salute di tutti avrà priorità assoluta".