Il coronavirus colpisce Il cardinale De Donatis, vicario generale della diocesi di Roma

Il porporato è stato ricoverato al Policlinico universitario Fondazione Agostino Gemelli Irccs. Ha la febbre, ma le sue condizioni generali sono buone

Il cardinale Angelo De Donatis, vicario generale della diocesi di Roma con papa Francesco

Il cardinale Angelo De Donatis, vicario generale della diocesi di Roma con papa Francesco

globalist 30 marzo 2020

Il cardinale Angelo De Donatis, vicario generale della diocesi di Roma, dopo la manifestazione di alcuni sintomi, è stato sottoposto al tampone per il Covid-19 ed è risultato positivo.


Lo rende noto il vicariato di Roma, spiegando che è stato ricoverato al Policlinico universitario Fondazione Agostino Gemelli Irccs.
Ha la febbre, ma le sue condizioni generali sono buone, ed ha iniziato una terapia antivirale. I suoi più stretti collaboratori sono in autoisolamento in via preventiva.
"Sto vivendo anche io questa prova, sono sereno e fiducioso", ha dichiarato il cardinale De Donatis, aggiungendo: "Mi affido al Signore e al sostegno della preghiera di tutti voi, carissimi fedeli della Chiesa di Roma. Vivo questo momento come un`occasione che la Provvidenza mi dona per condividere le sofferenze di tanti fratelli e sorelle. Offro la mia preghiera per loro, per tutta la comunità diocesana e per gli abitanti della città di Roma".