Il Capo della Protezione civile Borrelli ha la febbre: tamponi al dipartimento

Ad ogni persona è stato fatto un tampone nasale e due orali. In ambienti del personale interno si spiega che da diversi giorni le misure di sicurezza e l'uso della mascherina è stato più stringente.

Borrelli

Borrelli

globalist 25 marzo 2020

Coronavirus? Chissà: questa mattina il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha accusato sintomi febbrili e, a scopo precauzionale, ha lasciato la sede del Dipartimento.
Lo fa sapere una nota della Protezione civile.
Controlli al dipartimento
Diversi rappresentanti del personale del Dipartimento della Protezione civile sono stati sottoposti al tampone per la rilevazione del Coronavirus. Secondo quanto si è appreso i medici dell'ospedale Celio hanno eseguito i controlli.


In particolare ad ogni persona è stato fatto un tampone nasale e due orali. In ambienti del personale interno si spiega che da diversi giorni le misure di sicurezza e l'uso della mascherina è stato più stringente.


Due volte al giorno ci sono addetti alle pulizie che passano disinfettanti negli uffici. "Si è cercato di tenere tutto sotto controllo", si aggiunge. Poi c'è stata la positività dei giorni scorsi di una decina di operatori. Ed oggi si registra lo stato febbrile del capo Borrelli. "Speriamo che non sia nulla, speriamo", si spiega.