Calano ancora i contagi, Conte alla Camera: "Questa è l'ora della responsabilità"

Crescono le persone guarite che toccano quota 9.362 dopo aver contratto il coronavirus, 1.036 in più di ieri. Superati i 7mila morti in Italia a causa del coronavirus.

Conte

Conte

globalist 25 marzo 2020

I malati di Coronavirus in Italia sono in tutto 57.521, con un incremento rispetto a ieri di 3.491. Continua il trend positivo, con la curva dei contagi che continua a calare per il quarto giorno consecutivo. Purtroppo, la buona notizia è oscurata dall'ammalarsi del commissario straordinario per l'emergenza Angelo Borrelli, che si è posto in autoisolamento.
Crescono le persone guarite che toccano quota 9.362 dopo aver contratto il coronavirus, 1.036 in più di ieri. Superati i 7mila morti in Italia a causa del coronavirus. Sono complessivamente 7.503 le vittime, con un aumento rispetto a ieri di 683. Martedì l'aumento era stato di 743.
L'intervento di Conte alla Camera


"È un'emergenza senza precedenti per l'Europa e il mondo intero". Lo ha detto il premier Giuseppe conte intervenendo in Aula alla camera sulla crisi causata dalla pandemia del Coronavirus. "Adesso è l'ora della responsabilità" ha spiegato.


"Stiamo combattendo un nemico invisibile e insidioso che entra nelle nostre case, ci ha imposto di ridefinire le relazioni interpersonali, ci fa dubitare di mani amiche", aggiunge il premier nella sua informativa.


"Saremo all'altezza? La storia ci giudicherà, verrà il tempo dei bilanci, tutti avranno la possibilità di sindacare", sottolinea. "Ci sarà tempo per tutto, ma questo è il tempo dell'azione. Il governo ha agito con la massima determinazione, con assoluta speditezza".